Come si fa l’olio extravergine di oliva?

Come capire se l'olio d'oliva è buono

Come si fa l’olio extravergine di oliva? Scopri tutti i passaggi in questo articolo.

E’ l’alimento base della cucina Italiana, non esiste famiglia che non abbia una bottiglia di olio extravergine di oliva sulla propria tavola.

Ma conosci tutti i passaggi che portano a produrre il puro olio extravergine di oliva? Te li descrivo in questo articolo!

Come si fa l’olio extravergine di oliva?

Il primo passo per produrre un olio extravergine di qualità è la coltivazione degli ulivi. Per tutto l’anno bisogna seguire delle buone pratiche per essere certi di avere una produzione costante ed un olio profumato ed equilibrato.

Stasi vegetativa

Nei mesi che vanno da dicembre fino agli inizi di marzo gli alberi sono in stasi vegetativa. Tale fase può essere definita come una sospensione o riduzione delle attività degli organi vegetativi.

In questo periodo si interviene con la concimazione, per preparare l’albero alla ripartenza. Con la potatura di mantenimento per assicurare l’ingresso di luce ed aria nella chioma.

Germogliamento

Alla fine di marzo, con l’aumentare delle ore di luce e le temperature più miti, gli alberi escono dalla stasi vegetativa ed iniziano a germogliare. Svilupperanno due tipi di germogli: a fiore per la produzione del corrente anno e a ramo per l’accrescimento dell’albero e le produzioni future.

Fioritura | Come si fa l’olio extravergine di oliva?

Nel mese di maggio le mignole spuntate dai germogli, sbocciano in fiori e sono pronti ad essere impollinati.

Allegagione

Avviene nei dieci giorni seguenti la fioritura ed interessa circa il 2% dei fiori. In questa fase è importante non ci sia vento forte, umidità ed alte temperature, tutti questi fattori influiscono negativamente sull’allegagione.

Accrescimento del frutto

Dall’avvenuta allegagione per i quattro mesi successivi abbiamo l’accrescimento del frutto che dura fino alla fine di settembre.

Maturazione

Con la fine dell’accrescimento abbiamo l’ultima fase, che è la maturazione. Può avvenire in diversi periodi in base alle varietà e il posizionamento delle olive, parte dalla fine di settembre ad arrivare ai primi di dicembre.

Invaiatura

E’ il momento ideale per procedere alla raccolta delle olive. In questo stadio si può produrre un olio molto profumato ed equilibrato in tutti i suoi sapori.

 

Ecco tutte le fasi fenologiche dell’ulivo. Monitorandole mensilmente aiuteremo i nostri alberi a produrre olive sane per ottenere un extravergine profumato e ricco di tutte le proprietà salutari.

La lavorazione in Frantoio

Una volta raccolte le olive chiaramente bisogna trasformarle nel migliore dei modi per preservare tutte le proprietà uniche del puro olio extravergine di oliva. Ed i passaggi da monitorare in frantoio te li riassumo nei seguenti punti.

Stoccaggio delle olive | Come si fa l’olio extravergine di oliva?

Quando raccogliamo le olive le depositiamo in appositi bins areati per permettere il passaggio dell’ossigeno e non attivare i processi fermentativi.

Pulizia delle olive

Per non danneggiare le olive e non far attivare i processi fermentativi il miglior metodo di pulizia è attraverso dei vortici di aria. Con questo sistema le olive arrivano integre ala frangitura.

Frangitura | Come si fa l’olio extravergine di oliva?

Per la frangitura abbiamo sostituito le antiche macine in pietra con moderni frangitori. Che lavorano senza ossidare la pasta di olive e garantiscono la massima pulizia.

Estrazione

I moderni impianti di estrazione lavorano a freddo per affioramento, mantenendo intatte tutte le proprietà salutari ed organolettiche del puro extravergine di oliva.

Conservazione

La conservazione deve essere fatta in locali idonei, garantendo una temperatura costante e mantenendo l’olio in assenza di ossigeno e luce.

Vendita

E ottima norma confezionare l’olio direttamente in frantoio solo al momento della spedizione. In questo modo garantiamo l’intenso profumo di fresco tipico dell’olio appena spremuto.

Come si fa l’olio extravergine di oliva?

Abbiamo visto tutti i passaggi da seguire per avere un olio extravergine di oliva puro. Che vanno dalla coltura all’estrazione e vendita.

Con il “Metodo Fratelli Carbone” seguiamo personalmente tutti i passaggi, per garantire ai nostri clienti un olio naturale e genuino come una volta.

Non avendo intermediari puoi gustare tutti i giorni nella tua cucina l’intenso profumo di oliva appena franta. un olio buono fino all’ultima goccia.

Acquistalo sul nostro shop online.

Come si fa l'olio extravergine di oliva? Antonio Carbone tra gli uliviA cura di Antonio Carbone

Co-fondatore del “Metodo Fratelli Carbone”  l’olio naturale e genuino come una volta.

Leave a Reply