Concimazione ulivi: come farla?

Concimazione ulivi: come farla? Uliveto Italiano

Concimazione ulivi: come farla? Ciao sono Antonio Carbone, ed in questo post ti parlo di come poter concimare l’uliveto in maniera del tutto naturale.

Siamo alla fine di febbraio, l’albero di ulivo inizia a prepararsi alla ripresa vegetativa. Per noi questo è il momento migliore per dargli forza e lo facciamo attraverso la concimazione.

Concimazione ulivi: come farla?

Concimiamo i nostri ulivi nel modo del tutto naturale, come faceva nostro nonno, attraverso l’acqua di vegetazione recuperata in fase di lavorazione nel nostro Frantoio.

Devi sapere che l’oliva oltre a contenere il prezioso olio extravergine, è ricca di due sottoprodotti, la sansa vergine e l’acqua di vegetazione.

Per quanto riguarda la sansa vergine, la conferiamo al sansificio. Da essa viene estratto chimicamente un olio di bassa qualità (olio di sansa di oliva) ed il nocciolino, usato come combustibile per le stufe.

Mentre l’acqua di vegetazione La stocchiamo in vasconi di accumulo ove sosta prima dello smaltimento per separare l’olio che viene a galla.

Le acque di vegetazione contengono molti elementi nutritivi, infatti sono ricche di: potassio, azoto, fosforo e magnesio. Elementi essenziali per la nutrizione delle piante di ulivo.

Ma non solo!

Essendo prevalentemente costituite da sostanza organica, sono un ottimo substrato per lo sviluppo della microflora. Essa permette un miglioramento delle proprietà chimici-fisiche del terreno.

Il terreno trattato con le acque di vegetazione risulta nettamente arricchito di sostanze nutritive. Il principale vantaggio è il riciclo quasi totale dei composti nutrienti naturali.

Quello che facciamo è restituire al terreno ciò che abbiamo preso. In questo caso sono le olive che abbiamo raccolto per produrre il prezioso extravergine. E lo facciamo restituendo un loro sottoprodotto recuperato in fase di lavorazione nel nostro frantoio.

In questa maniera il terreno è sempre ricco di microrganismi naturali. E le nostre piante di ulivo, nutrite a dovere ci regalano il prezioso extravergine naturale e genuino come una volta…

Non perderti il prossimo post dove ti parlerò della potatura.

Se vuoi leggere il post sulla stasi vegetativa clicca qui.

Antonio Carbone tra gli uliviA cura di Antonio Carbone

Co-fondatore del “Metodo Antico dei Fratelli Carbone”

Leave a Reply