Skip to main content
Cosa contiene l'olio extravergine di oliva?

C’è molto più di quello che si pensa dietro una bottiglia di olio extravergine di oliva. Non è solo un ingrediente essenziale in cucina, ma un vero e proprio tesoro di benefici per la salute. In questo articolo vediamo la complessa composizione di questo straordinario prodotto, svelando i segreti che rendono l’olio extravergine di oliva un must nelle dispense di chiunque apprezzi il cibo di qualità.

La Composizione Chimica dell’Olio Extravergine di Oliva

L’olio extravergine di oliva si divide in due componenti principali: la frazione saponificabile e quella insaponificabile.

La frazione saponificabile

Costituisce circa il 98% del nostro olio, è una ricca miscela di trigliceridi, prevalentemente acidi grassi monoinsaturi, il che rende l’olio di oliva unico nel suo genere.

Questi acidi grassi sono più stabili a temperature elevate e meno reattivi all’ossigeno, il che significa che il nostro olio non solo è ottimo per cucinare ma è anche più resistente nel tempo.

Tra gli acidi grassi presenti, troviamo anche gli omega-6 e omega-3, fondamentali per il nostro organismo che, da solo, non è in grado di produrli. È quindi importante includere l’olio extravergine di oliva nella nostra dieta per assicurarci questi nutrienti essenziali.

La frazione insaponificabile | Cosa contiene l’olio extravergine di oliva?

Sebbene rappresenti solo il 2% del prodotto, la frazione insaponificabile dell’olio extravergine di oliva è ricca di composti minori che hanno un impatto significativo sia sulle qualità organolettiche che sui benefici per la salute dell’olio.

Questi includono steroli, idrocarburi, composti volatili e potenti antiossidanti come i carotenoidi e i tocoferoli. Sono celebri per la loro capacità di combattere i radicali liberi, contribuendo a ridurre il rischio di malattie croniche e l’invecchiamento precoce.

Aroma e Sapore | Cosa contiene l’olio extravergine di oliva?

Oltre ai benefici per la salute, i composti presenti nella frazione insaponificabile sono responsabili delle caratteristiche note sensoriali. Il profumo di fruttato verde e il distintivo sapore di amaro amaro a piccante più o meno marcato, rendono l’olio extravergine di oliva non solo un ingrediente per cucinare ma un vero e proprio protagonista a tavola, capace di dare strutturare e dare quel tocco in più a qualsiasi pietanza.

Perché Scegliere l’Extravergine di Oliva di Alta Qualità?

Scegliere un olio extravergine di oliva di alta qualità significa fare una scelta consapevole verso un prodotto che supporta non solo la salute fisica ma anche il palato.

In un mondo dove il cibo è spesso prodotto in massa senza attenzione per la qualità o la provenienza, optare per un olio extravergine di oliva di alta qualità è un atto di resistenza contro la standardizzazione e un ritorno alle radici della cucina mediterranea.

Se sei curioso di scoprire di più sull’affascinante mondo dell’olio extravergine di oliva di alta qualità puoi acquistare il mio libro “l’olio extravergine di alta qualità”.

Vuoi mettere in tavola l’olio evo per davvero? Chiama il numero verde 800 74.56.89 una nostra collaboratrice saprà consigliarti al meglio.

Oppure Acquistalo sul nostro negozio online

Nel frattempo se hai qualche domanda scrivila pure nei commenti, sarò felice di risponderti.

A cura di Antonio Carbone

Autore del libro “L’olio extravergine di alta qualità”

Fratelli Carbone l’olio evo per davvero!

Leave a Reply