Dalle olive all’olio: l’allegagione

Dalle olive all'olio: l'allegagione | Antonio che verifica l'avvenuta allegagione delle olive

Dalle olive all’olio: l’allegagione | In questo articolo vediamo insieme come è andata l’allegagione dei nostri ulivi.

Se hai seguito il post del mese scorso avrai potuto vedere gli alberi in fiore pronti per essere impollinati. Se te lo sei perso nessun problema, basta cliccare sul link Dalle Olive All’olio: La Fioritura

Come avviene l’allegagione degli ulivi?

Con la fioritura si compiono i processi d’impollinazione e fecondazione, fondamentali per la riproduzione, che si concludono con la fase di allegagione.

La gemma sbocciata in fiore è pronta per ricevere il polline trasportato dal vento.

Gli ulivi sono per la maggior parte autosterili e per garantire una normale produzione, ogni uliveto ha diverse varietà di alberi di ulivo capaci di combinare un impollinazione crociata.

Cosa garantisce una buona allegagione?

Per un ottima allegagione abbiamo bisogno di giornate miti, non troppo ventose e senza precipitazioni che possono compromettere la normale circolazione del polline.

Quest’anno ci riteniamo molto soddisfatti della percentuale di fiori impollinati, si prospetta davvero una bella campagna olearia.

Chiaramente la strada è ancora lunga, ma come dice un vecchio proverbio: chi ben inizia è già a metà dell’opera.

Che lavorazioni necessita l’uliveto in questa fase?

Da questo momento in poi per arrivare alla raccolta passano circa 4 mesi, in questo lasso di tempo I frutticini allegati crescono intervallati ad un periodo di stasi, che corrisponde all’indurimento del nocciolo. 

In questa fase il problema più grosso sono gli attacchi dei patogeni, specie della mosca olearia.

Bisogna sperare in un clima caldo e secco, l’umidità nel mese di luglio è l’habitat ideale per lo sviluppo della mosca olearia. Che potrebbe creare dei seri problemi all’integrità dell’oliva.

Di solito grazie al clima favorevole collinare è molto limitato questo problema.

Noi comunque monitoriamo costantemente l’uliveto attraverso delle trappole, se si nota un’alta percentuale di mosche all’interno, procediamo con un trattamento biologico a base di spintor fly.

Metodo Fratelli Carbone

Noi Fratelli Carbone ci occupiamo personalmente di tutti i passaggi che vanno dalla trasformazione alla vendita del  prezioso extravergine di oliva.

La produzione del nostro olio extravergine di oliva avviene attraverso il disciplinare “Metodo Fratelli Carbone” dove seguiamo personalmente tutti i passaggi, per garantire ai nostri clienti un olio naturale e genuino come una volta.

Siamo specializzati nella vendita di olio extravergine d’oliva e non avendo intermediari possiamo garantire ai nostri clienti l’intenso profumo di oliva appena franta. un olio buono fino all’ultima goccia.

Se vuoi gustare l’olio naturale e genuino come una volta, Acquistalo sul nostro negozio online

Grazie per aver letto il mio articolo, spero che ti sia stato utile.

Non perdere il prossimo articolo dove parleremo dell’accrescimento del frutto.

Nel frattempo se hai qualche domanda scrivila pure nei commenti, sarò felice di risponderti.

Antonio Carbone nell'ilivetoA cura di Antonio Carbone

Co-fondatore del “Metodo Fratelli Carbone”  l’olio naturale e genuino come una volta.

 

Leave a Reply