Dalle olive all’olio: l’invaiatura

Dalle olive all'olio: l'invaiatura | antonio con un ramo di olive invaiate

manca davvero poco all’inizio della campagna olearia…

ti starai chiedendo come faccio ad accorgermene?

l’oliva inizia a cambiare il suo colore da verde in violaceo e questo processo viene chiamato invaiatura.

Cos’è l’invaiatura?

E’ l’inizio della maturazione dell’oliva e sta ad indicare che di lì a poco l’oliva è pronta per essere raccolta.

Il momento migliore per la raccolta si ha quando l’invaiatura è al 50%. A questo stadio che le olive contengono l’olio al massimo delle sue qualità.  

Per le varietà più precoci nel nostro caso la leccino e l’ogliarola del bradano la giusta invaiatura l’abbiamo dagli inizi del mese di ottobre. In quei giorni che inizieremo la nuova campagna olearia 2021/2022.

In questo periodo dell’anno è molto importante monitorare l’andamento della mosca olearia.

Noi lo facciamo applicando delle trappole con all’interno un feromone che attira gli adulti della mosca, che una volta all’interno muoiono.

Se notiamo che l’infestazione è elevata procediamo ad un trattamento biologico per limitarla.

Quest’anno per via delle alte temperature estive non abbiamo avuto nessun attacco di mosca. Non c’è stato bisogno di nessun trattamento, il troppo caldo, però, ha portato gli ulivi un pò in sofferenza.

Comunque sono piante che si adattano bene al clima torrido. Infatti sono bastate un pò di ore di pioggia con un pò di fresco per ristabilizzare subito la situazione.

Se vuoi gustare l’olio nuovo 2021/2022, Acquistalo sul nostro negozio online

Grazie per aver letto il mio articolo, spero che ti sia stato utile.

Nel frattempo se hai qualche domanda scrivila pure nei commenti, sarò felice di risponderti.

Antonio Carbone nell'ilivetoA cura di Antonio Carbone

Co-fondatore del “Metodo Fratelli Carbone”  l’olio naturale e genuino come una volta.

Leave a Reply